01 novembre 2007

LEGALITA' = RISPETTO DEI DIRITTI UMANI

Personalmente credo che la prima forma di illegalità sia il mancato rispetto dei diritti umani da parte delle istituzioni.
Le nostre città sono sempre più somiglianti a quelle dei paesi in via di sviluppo.
Quartieri eleganti in centro, sobborghi residenziali esclusivi a poche centinaia di metri da baraccopoli più o meno nascoste.

Si fa presto a parlare di legalità, ma è legale permettere che migliaia di persone vivano in condizioni disumane?
La televisione ci fa vedere servizi, documentari su favelas dell'America Latina o su bidonville africane, ma il terzo mondo ormai è qui tra noi.
Sindaci sceriffi ordinano sgomberi, attuano deportazioni di massa di intere comunità provenienti da fuori Italia.
Mandano la polizia a smantellare le baraccopoli senza provvedere ad una sistemazione umana per chi le abita.
Roma è piena di ex-caserme, edifici pubblici e privati o di enti ecclesiastici, vuoti, basterebbe trasformare qualche edificio in luogo d'accoglienza, non in CPT , ma in case di accoglienza per chi non ha e non può avere una casa, garantire condizioni di vita umane per tutti è compito di una sana e civile amministrazione, e riduce il rischio criminalità, sbraitare alzare la voce chiedere pene severe è sciacquarsi le mani nel fango o in sostanza ben peggiori.

Comments: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?


Heracleum blog & web tools
www.flickr.com
:-:claudiotesta:-:'s photos More of :-:claudiotesta:-:'s photos
www.flickr.com
:-:coloremaya:-:'s photos More of :-:coloremaya:-:'s photos