04 marzo 2007

UFFACHEPPA

tornato
due ore di ritardo.
Mentre volavo sopra il Mediterraneo e' tornato il dolore al tendine del braccio sinistro,
ho afrontato subito il traffico di Roma, con tutto lo zaino sono saltato sopra lo
Scarabeo 500 che avevo lasciato al parcheggio e subito nel bel mezzo dle traffico romano
traffico degno della piu' miserabile citta' del mondo, nessun rispetto per i pedoni, ne per
chi viaggiasu due ruote, fretta, sorpassi a destra, mentre percorrevo la rampa d'uscita
dell'autostrada tenendomi sulla destra sono stato affiancato dal solito sbruffone coatto
arrichcito alla guida di un ridicolo SUV ce in Bolivia non riuscirebbe a percorrere nemmeno
trenta chilometir nel deserto, voleva sorpassare, fretta hano fretta devono correre

viva il senso della vita dell'America Latina

viva l'olio d'oliva umbro sopra una fetta di pane
l'unica cosa italiana di cui sento la mancanza fuori d'Italia

Comments:
Bentornato Claudio!!!
ma l'olio d'oliva della signora al lago Atitlan???? Te lo ricordi?
Un saluto
sandro
 
si ricordo benissimo il famoso Atitlan DOP, un olio così non lo trovi nemmeno a Spoleto
 
Ciao Claudio, eventi indipendenti dalla mia volontà mi hanno allontanato dal web e dal tuo diario di viaggio. Proverò a mettermi in paro.... magari dal vivo e davanti ad una buona bottiglia di rosso.
Bentornato!
 
grazie Lama, un Rosso di Montefalco magari!!
 
L'idea mi pare strepitosa! ;-)
LamaDiCorte
 
Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?


Heracleum blog & web tools
www.flickr.com
:-:claudiotesta:-:'s photos More of :-:claudiotesta:-:'s photos
www.flickr.com
:-:coloremaya:-:'s photos More of :-:coloremaya:-:'s photos